Home / D-Star / XRF390 e XRF043 perché due nuovi Xreflector

XRF390 e XRF043 perché due nuovi Xreflector

{jathumbnail off}Vi sarete domandati “ma che fine ha fatto XRF070?!

Mentre la pausa estiva era nel pieno delle sue forze, ci sono stati alcuni cambiamenti per delineare una linea comune, a livello Nazionale, nel campo digitale.

Onda Telematica ha fatto il suo ingresso nel mondo DMR con l’accensione di IR0UFF collegandolo alla rete Hytera esistente, già però un gruppetto di persone, al di fuori di qualsivoglia bandiera associativa, si promuoveva a favore di una rete collettiva multi protocollo per consentire una comunicazione efficacie ed efficiente tra i due colossi digitali (Motorola e Hytera).

Interagendo e confrontandosi si è giunti alla creazione del BrandMeister, un server capace non solo a far comunicare due standard simili in ambito DMR, ma un vero e proprio concentratore multi piattaforma:

Esso unisce la penisola in un’unica rete dmr e mantiene connessioni verso l’estero ed offre al singolo radioamatore, la  possibilità di collegare a proprio piacimento, qualsiasi Nazione e tecnologia digitale: DMR – DSTAR – C4FM, e di usufruire  della possibilità di effettuare anche traffico APRS e localizzazione GPS 

Onda Telematica, di concerto con tutti gli attori del DMR radioamatoriale italiano, si è quindi presa carico di creare, e mantenere, un XReflector specifico per la diffusione DMR (TG2220 On Demand) over D-Star provvedendo appunto alla creazione del XRF390, dove il 39 è il campo rappresentativo del nostro paese mentre 0 rappresenta la zona designata, l’idea del numero 390 si allinea alla star-net 390 gestita dai ragazzi di DMR ITALIA, cosi facendo sia dalla star-net che dal XRF390 A si potrà accedere al TG2220 DMR in maniera On Demand.

Su questo Xreflector troviamo:

– MODULO A
  DIFFUSIONE DMR OVER D-STAR
  PEERING XRF043A [AOT]

– MODULO B
  PEERING XRF003A [CISAR]  PEERING XRF043B [AOT]

– MODULO C
  PEERING XRF077A [GRUPPO RADIO FIRENZE]

 

Mentre tutto ciò accadeva, Onda Telematica ha deciso di creare anche un altro Xreflector, non per incrementare il numero di XRF presenti ma per pura necessità “in caso di…”

Forse non tutti sappiamo che, in caso di particolari eventi, la nostra bella rete internet può avere dei problemi dovuti all’evento stesso, venendo quindi a mancare l’accesso alla rete anche i ponti radio, prima connessi agli XRF, perdono connettività e quindi funzionalità.

Tutti i ponti radio di Onda Telematica sono collegati, tra loro, grazie ad una propria rete intranet WiFi a 5GHz indipendente da qualsivoglia operatore e capace di offrire servizi minimali anche in assenza di internet, questa rete si chiama Microwawe Telecommunication Network (MTN)

XRF043 si occuperà, a bisogno, proprio della possibilità di far continuare a dialogare i repeater di AOT nel caso di blackout della rete internet.

Condividi:

About Super User

Check Also

Pensionamento IR0CK, benvenuto IR0DE

{jathumbnail off}Meta: Monti TiburtiniObiettivo: Aggiornamento R7 da analogico a digitaleSub-obiettivo: Controllo e riordino postazione Sono …

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza "cookie tecnici" per fonirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Clicca su accetta per continuare a utilizzare questo sito. Questo messaggio, viene visualizzato sulla base della DELIBERA 19 marzo 2015 - Linee guida in materia di trattamento di dati personali per profilazione on line. (Delibera n. 161). (15A03333) (GU Serie Generale n.103 del 6-5-2015) Per informazioni: http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2015/05/06/15A03333/sg Cosa sono i Cookie? http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3585077

Chiudi