Home / HF / Progetto “Croce Anfiteatro 2014”. Note e test del 16 marzo 2014

Progetto “Croce Anfiteatro 2014”. Note e test del 16 marzo 2014

{jathumbnail off}Riprendendo il “Progetto Croce”, dopo l’esperienza dello scorso anno che ci ha visto sperimentare lo “Shunt Feed Sloper”, questa volta alimenteremo la Grande Croce con il Gamma Match, metodo impiegato soprattutto su direttive e dipoli.
Costruiremo il “Gamma” immaginando la nostra struttura come se fosse il braccio di un dipolo che affiora in superficie mentre l’altro – immagine – è interrato.

Due parole sul Gamma Match, applicato ad una struttura metallica non risonante:
Impiegando un Gamma Match ci si va ad allacciare solitamente ad un’altezza – sulla struttura che si vuole utilizzare – in cui il valore di impedenza è sicuramente alto, comunque molto più alto dei 50 Ω.

 Se si ipotizza essere Z il valore dell’impedenza alla base della struttura ci si può attendere che ad una altezza di , il valore che assumerà Z in quel punto sarà:
[Z /(cos X)]²
Ad esempio, se dai dati di progetto si ipotizza un’impedenza alla base di 25 Ω  a 7,1 Mhz, (λ = 42 metri circa), elevandoci di 45° il valore dell’impedenza potrebbe essere:
[25 /(cos 45°)]² = (25/0.707)² = 1250 Ω
Ma noi vogliamo che il Gamma riduca l’alta impedenza (1250 Ω) ai fatidici 50 Ω, quindi che abbia un fattore di trasformazione di circa 25.
In effetti, il Gamma è una linea di trasmissione a conduttori paralleli rappresentati dal tubo del Gamma da una parte e dalla struttura stessa (Croce) dall’altra. Il rapporto fra le dimensioni (Croce ed asta) è fuori dal consueto; normalmente le dimensioni sono molto più simili, tipo 1:5.
La prevedibilità dei parametri reali non potrà essere quindi matematicamente precisa ma è proprio per questo che mettiamo in pratica la nostra sperimentazione, alla ricerca di una soluzione pratica e ripetibile.
All’ingresso dell’alimentazione si potrà misurare la resistenza di 50 Ω più la reattanza induttiva che andrà neutralizzata dal condensatore posto in serie.

I dati di progetto ottenuti con MMana Gal ci forniscono i seguenti parametri:

  • Frequenza: 7.1 Mhz
  • Larghezza di banda: 200 Khz
  • Resistenza: 30,10 Ω
  • Reattanza: 682 Ω
  • Guadagno: 18 dB
  • Polarizzazione: Verticale

 

Seguono alcuni grafici relativi di progetto eseguiti sempre con Mmana Gal:

 


E così questa mattina, con un bel sole, ci siamo ritrovati di buon’ora: Maurizio IZØPAP, Vasile IZØOZV ed il sottoscritto Antonio IØABU. Un caffè veloce e subito trasporto di attrezzi e strumenti sul punto di lavoro.

Una volta completato il montaggio meccanico, abbiamo dedicato solo una manciata di minuti per la messa a punto: infatti il sistema ha risposto in modo sorprendente, restituendo valori strumentali quasi da laboratorio.
Nei prossimi giorni, tempo permettendo, eseguiremo ulteriori test in altre bande.

 

Il risultato può essere letto in questo grafico:

E nella foto “dell’Aerial Analyser” dell’amico Vasile.

 


Nel frattempo Roberto, IZØIWV, installava un’antenna verticale accordata sui 7 Mhz proprio per avere un confronto oggettivo tra i due sistemi, sotto l’occhio vigile del nostro Presidente Roberto, IZØRIM.
Non ci restava quindi che staccare gli strumenti, collegare il portatile Yaesu FT897 e cercare di fare qualche QSO nel traffico domenicale dei 40 metri.
E questi sono i collegamenti effettuati:

 

  • ore 9:34 IT9 ORN Stefano (Agrigento) RR 5 9 +5
  • ore 9:45 IK1 GPG Massimo (Cuneo) RR 5 9 +20
  • ore 9:50 IK8 WEJ Francesco (Cosenza) RR 5 9 +15
  • ore 10:02 IZ8 MXM Domenico (Campobasso) RR 5 9
  • ore 10:13 IK7 WDT Nunzio (Bari) RR 5 8

 

Alcuni OM ci hanno fornito rapporti con differenze di segnale, fra Croce e antenna verticale dell’ordine di 4 punti S.

 

Possiamo considerare il risultato sicuramente positivo, anche per il livello di “noise” in ascolto molto contenuto.

 


“Noise” che invece è aumentato considerevolmente con l’arrivo di Peppe IZØMYP e Daniela che hanno sopperito al calo energetico apportando caffè e torta, apprezzati dagli amici che nel frattempo ci avevano raggiunto: Francesco IZØRRR, Silvio IZØWOQ, Pierluigi IZØIYF, Francesco IZØRIJ, Roberto IZØQSZ, Danilo IUØBAN e Luca IUØCCE. Grazie a tutti ed in particolare a Giorgio IZØNNL e a Stefano IØUVN impegnati oggi ma sempre disponibili.

 

A risentirci il prossimo 18 aprile, Venerdì Santo.
Vi aspettiamo in radio sui 40 metri fin dalle prime ore della mattina!
’73, Antonio – IØABU

 

Fonti: Don Johnson – N4DJ

 

 

 

Condividi:

About IØABU

Check Also

Alcuni Momenti Di JAMBOREE…

    {jathumbnail off}Nel terzo week end del mese corrente La nostra Associazione si e resa …

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza "cookie tecnici" per fonirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Clicca su accetta per continuare a utilizzare questo sito. Questo messaggio, viene visualizzato sulla base della DELIBERA 19 marzo 2015 - Linee guida in materia di trattamento di dati personali per profilazione on line. (Delibera n. 161). (15A03333) (GU Serie Generale n.103 del 6-5-2015) Per informazioni: http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2015/05/06/15A03333/sg Cosa sono i Cookie? http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3585077

Chiudi