Home / Radioscienza / Fotografiamo la sonda Juno

Fotografiamo la sonda Juno

{jathumbnail off}Il giorno 9 Ottobre, la sonda JUNO passerà radente alla Terra, per effettuare il suo Fly Bay (Effetto Fionda) per proseguire poi, verso il Pianeta Giove. La missione Juno della NASA, lanciata il 5 Agosto 2011, dalla base di Cape Canaveral Air Force Station – Florida, raggiungerà Giove nell’autunno del 2014 per studiare il Campo Magnetico Gioviano e la composizione dell’Atmosfera di Giove.

Anche se l’invito dell’INAF – Istituto Nazionale di Astrofisica è rivolto principalmente agli Astrofili, lo stesso invito è rivolto anche ai Radioamatori, i quali, alla passione per la radio, affiancano anche l’interesse per la fotografia. Quindi, oltre all’augurio di Buoni Dx.s, vanno aggiunti anche gli auguri di Buoni Clik!

9 Ottobre 2013: Fotografiamo la sonda JUNO durante il fly-by con la Terra!

JUNO è una missione della NASA che ha come obiettivo l’osservazione di Giove. E’ stata lanciata il 5 Agosto 2011 e si immetterà su di un’orbita gioviana nel 2016. Uno dei momenti cruciali della missione è il fly-by attorno alla Terra che avverrà il prossimo 9 ottobre 2013.

La NASA (in Italia, l’INAF) chiede anche agli astrofili di FOTOGRAFARE LA SONDA NEL MOMENTO DI MASSIMO AVVICINAMENTO AL NOSTRO PIANETA

Siccome durante il fly-by la sonda (che raggiungerà una distanza minima dalla Terra di circa 9000 Km) avrà una magnitudine che varierà tra la 10 e la 14 (rispettivamente, tra le 20:30 UT del 09/10 e le 00:30 UT del 10/10), sarà quindi fotografabile con telescopi di dimensioni abbastanza contenute (alle 20:30 UT basterà un telescopio di 15cm, mentre 4 ore dopo è consigliabile l’utilizzo di un telescopio di 30cm) equipaggiato con camera CCD oppure con una reflex digitale.
Le difficoltà maggiori nella ripresa di buone immagini sono dovute al fatto che nel momento del fly-by la sonda sarà bassa sull’orizzonte.
Man mano che salirà in altezza, purtroppo diminuirà in luminosità! E’ senz’altro consigliabile sincronizzare l’inseguimento del telescopio con il moto della sonda (operazione eseguibile anche con telescopi MEADE della serie LX).
Chi utilizza il software RICERCA5 della Omega lab, http://www.omegalab-atc.com/, è ulteriormente facilitato nella sincronizzazione.

Le immagini, in FITS, dovrebbero essere inviate all’INAF: info@iaps.inaf.it.
Nell’header dell’immagine devono apparire tutti i principali dati: l’istante esatto della ripresa, il tipo di telescopio e di CCD, ecc.
Saremo grati a tutti coloro che manderanno le loro immagini anche alla redazione di Astronomia Nova: eanweb.astronomia.nova@gmail.com

INFO:
Effemeridi del Fly-by (basta introdurre le proprie coordinate geografiche):
http://heavens-above.com/JunoFlyby.aspx?lat=0&lng=0&loc=Unspecified&alt=0&tz=UCT

Video di simulazione del fly-by: http://missionjuno.swri.edu/earth-flyby

La missione JUNO sul sito della NASA:
http://www.nasa.gov/mission_pages/juno/overview/index.html#.UkG4iobxY4I

La missione JUNO sul sito ASI:
http://www.asi.it/it/attivita/sistema_solare/juno

L’INAF che invita ad osservare il fly-by:
http://www.media.inaf.it/2013/09/23/juno-un-fly-by-tutto-da-osservare/

 

 

 

Condividi:

About IK7ELN

Check Also

ORSA 2018 A.O.T Terni

{jathumbnail off}Cari amici, un piccolo mattone e stato messo martedì ad Amelia, grazie alla partecipazione …

Copy Protected by Chetan's WP-Copyprotect.

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza "cookie tecnici" per fonirti la migliore esperienza di navigazione possibile. Clicca su accetta per continuare a utilizzare questo sito. Questo messaggio, viene visualizzato sulla base della DELIBERA 19 marzo 2015 - Linee guida in materia di trattamento di dati personali per profilazione on line. (Delibera n. 161). (15A03333) (GU Serie Generale n.103 del 6-5-2015) Per informazioni: http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2015/05/06/15A03333/sg Cosa sono i Cookie? http://www.garanteprivacy.it/web/guest/home/docweb/-/docweb-display/docweb/3585077

Chiudi